Ultim’ora: maltempo provoca gravi danni nel vesuviano

Forti raffiche di vento stanno spazzando i paesi vesuviani: nel pomeriggio, tra Terzigno e Boscoreale, in Via Passanti, una mansarda si è abbattuta su un’automobile in transito. Tanta paura per il guidatore che non ha riportato ferite. In Via Santa Teresa a Terzigno si sarebbero staccati pezzi di asfalto.

A San Gennaro Vesuviano, in Piazza Margherita, il vento ha abbattuto un grosso albero che ha schiacciato un’auto in sosta. Il vento ha abbattuto inoltre sei alberi nella stessa piazza.

Immagini spettacolari (foto nella galleria) provengono da Pollena Trocchia: il vento ha divelto la copertura di un tetto e devastato Parco Europa sradicando alberi decennali. Danni stati segnalati anche alle auto. In Via Casa Coppola il vento ha causato il crollo di un palo pericolante segnalato diversi mesi fa ad Enel e Polizia Locale.

Parco Europa – Video di Elizabeth Piccolo

A Scafati, in Via Nuova San Marzano, una gru in un cantiere confiscato al clan Galasso si è abbattuta su una casa abitata: i residenti hanno abbandonato prontamente l’edificio. I vigili sono impegnati a spostare la gru precipitata in strada. (Fonte “Il Fatto Vesuviano”)

A Pompei alcuni tratti degli scavi sono stati chiusi per garantire la sicurezza dei turisti. Non risultano danni alle domus ma resta altissima l’attenzione. Nel pomeriggio un “tronco enorme” è caduto in Via Plinio bloccando la circolazione.

A Poggiomarino, in Via Cimitero, un albero è stato spezzato dalla furia dello scirocco. In Via Turati un semaforo si è inclinato mentre diversi sono i cartelloni e le insegne pubblicitarie volate via. In alcuni punti del paese manca la corrente.

A Torre Del Greco un grosso albero si è abbattuto su Via Circumvallazione ma non ha colpito auto o pedoni: lunghe code si sono formate sino all’intervento di rimozione da parte dei Vigili del Fuoco.

Allerta a Sant’Anastasia: nella curva di ingresso della SS 268 il vento ha tirato via il guard rail.

Disagi anche ad Angri: un lettore ci segnala che la copertura di un tetto gli è volata in giardino (foto nella galleria).

In Via Carrafiello a Giugliano un arbusto ha invaso la carreggiata impedendo il normale traffico veicolare.

A Casalnuovo un cartellone pubblicitario è stato abbattuto abbattuto dal vento forte.

Pomeriggio di difficoltà anche per la Circumvesuviana: nel pomeriggio alcune buste di plastica impigliatesi sui cavi elettrici hanno paralizzato per un’ora la tratta tra Scafati e Poggiomarino. Tra Torre Annunziata e Pompei “Villa dei Misteri” un albero si è abbattuto sulla linea ed è stata attivata la circolazione in ambo in sensi su un solo binario.

A Napoli danni ingenti: tavoli, sedie e oggetti vari sono volati via da bar e ristoranti. In Via Chiaia il crollo di un’impalcatura ha distrutto cinque automobili in sosta. Al Vomero, all’angolo tra Via Merliani e Via Solimene, un albero ha schiacciato una vettura danneggiandone una seconda a pochi metri. Sempre al Vomero, vasi da fiori sono crollati e per poco non hanno colpito i passanti. A Bagnoli una grossa pianta ha travolto alcune automobili: per fortuna non vi erano persone all’interno. Interrotti tutti i collegamenti marittimi con le isole, mare molto agitato sull’intera costa campana. Centinaia di chiamate ai Vigili del Fuoco in tutta la Regione per cornicioni crollati o a rischio.

Si tratta degli effetti del ciclone Golia: Domenica di intenso maltempo al Nord e al Centro, neve copiosissima sulle Alpi (fino a un metro). Nel vesuviano, per il momento, a farla da padrone è il vento caldo di scirocco destinato a non placarsi nelle prossime ore. Il consiglio è di evitare di percorrere, possibilmente, le strade con alberi ad alto fusto e di prestare la massima attenzione a dove si sosta con le auto.

di Francesco Servino

Questo slideshow richiede JavaScript.

Inviate segnalazioni e foto a campaniacomunicazione@gmail.com.