Tutto Pratt: Corto Maltese e gli altri miti

Uno dei più grandi autori della storia della Nona Arte, un maestro indiscusso a livello planetario – sebbene in vita abbia avuto qualche difficoltà a vedere riconosciuto il suo valore in patria – e, infine, un punto di riferimento per legioni di autori, coevi e successivi: un mostro sacro come Milo Manara cita tra i suoi massimi vanti l’aver lavorato con lui.

Stiamo parlando di Hugo Pratt (1927-1995), il maestro veneziano per le cui opere fu è quantomeno adatta la definizione di Letteratura Disegnata (coniata dallo stesso autore).

A partire dalla metà di Aprile uscirà Tutto Pratt, collana di eleganti volumi cartonati settimanali che raccoglieranno l’intera opera del grande Hugo ( a partire dalle 29 storie che hanno reso Corto Maltese un mito senza tempo) per continuare con Gli Scorpioni del Deserto, Sgt. Kirk, Jungleman, Simbad il marinaio e tutti gli altri, passando anche per alcuni rari inediti, storie mai viste prima a colori, opere restaurate.

Tutto Pratt sarà in edicola dall’11 Aprile 2014 – in abbinamento a Corriere della Sera e Gazzetta dello Sport – cominciando con il volume Una ballata del Mare Salato, esordio di Corto Maltese.

E’ prevista anche la possibilità di acquistare l’intera collana a prezzo ridotto.

Insomma, si tratta di una pubblicazione che ha tutte le carte in regola per risultare essere quella definitiva dell’opera di Hugo Pratt, grazie alle sue caratteristiche di completezza e a quelle tecniche (volumi da collezione, dal moderno layout grafico e dall’accurata cartonatura). E, trattandosi di Pratt, parliamo indiscutibilmente di una raccolta di volumi d’Arte. Con Hugo Pratt, infatti, “siamo coinvolti in un’opera che supera il confine del genere, fumetto o letteratura per immagine“, scriveva Emiliano Ventura: “Ci troviamo nell’arte pittorica, epica e poetica“.

Da aprile a Natale 2014 sono previsti ben 37 volumi.

Sarà un’annata da ricordare per appassionati e collezionisti.

di Riccardo Bruno