Tufo Jazz Blues, vino e musica per una grande kermesse

Sonorità jazz e blues hanno caratterizzato l’interessante evento musicale e culturale “Tufo Jazz Blues and World Music Festival“, che si è tenuto dal 9 all’11 Maggio presso il rinomato borgo antico di Tufo, nello splendido scenario dell’Anfiteatro dei Giardini del Castello Longobardo, sotto la direzione artistica di Francesco Sorrentino.

Nel corso dei tre giorni di festival, si sono svolte viste guidate al patrimonio artistico e culturale di Tufo, con un’interessante tappa presso le Cantine Storiche Di Marzo, attraverso le quali si è ripercorsa la storia e la cultura del centro irpino, alla scoperta di alcuni siti di particolare rilievo soprattutto dal punto di vista archeologico-industriale. Come lo stabilimento delle miniere di zolfo “Di Marzo”, risalente al 1866, e la singolare Grotta di San Michele, un antro naturale di roccia tufacea. Naturalmente, al termine di queste iniziative, non poteva assolutamente mancare la degustazione del rinomato vino bianco Greco di Tufo, autentica Eccellenza enologa non solo dell’Irpinia, ma dell’intera Regione Campania.

Lo scorso 11 Maggio, inoltre, si è tenuto un “Wine Lab” di approfondimento sui vigneti d’Irpinia a cui hanno partecipato esperti giornalisti enogastronomici, ossia un seminario-degustazione che ha cercato di far conoscere nel migliore dei modi le caratteristiche del Greco di Tufo e del territorio dal quale nasce, analizzando nel contempo la straordinaria annata 2010.

Il programma dell’evento è stato anche contrassegnato da seminari e laboratori tra cui quello di chitarra classica curato dal maestro Gianni Guarracino.

Attraverso questa importante manifestazione, si è avuta quindi la possibilità di scoprire e di visitare la zona del Greco di Tufo, la più piccola per estensione geografica dell’intera provincia di Avellino, ma anche la più grande per volumi di vino prodotti.

Il “Tufo Jazz Blues and World Music Festival” è rientrato nell’ambito degli eventi artistici, culturali ed enogastronomici dal titolo “Percorsi tra vigneti e castelli dell’Irpinia“, promosso dal comune di Tufo e finanziato dalla Regione Campania attraverso P.O. F.E.S.R. Regione Campania 2007-2013.

Per l’ennesima volta, il successo di questa manifestazione “Made in Irpinia” conferma l’enorme potenziale presente sul territorio campano, soprattutto sotto il profilo delle Eccellenze, che rappresentano il fulcro del nostro avvincente progetto editoriale, attraverso il quale puntiamo a mettere in luce gli aspetti positivi e le ricchezze inestimabili della nostra Regione.

di Gianluca Martone