Primo Maggio a Napoli, il calendario degli eventi

Un Primo Maggio a Napoli ricchissimo: musei aperti ed entrate gratuite nel giorno della festa dei lavoratori. Dalle ore 8,30 alle ore 19,30 saranno aperti il Museo di Capodimonte, la Certosa e Museo di San Martino, Castel Sant’Elmo, il Museo Pignatelli, il Museo Duca di Martina, la Certosa di San Giacomo a Capri e la Reggia di Caserta (con il parco chiuso).

Dalle ore 10,00 alle ore 19,30 sarà aperto il Museo Madre.

Dalle ore 8,30 alle 18,30 saranno aperti gli scavi di Ercolano, Oplontis, Stabia e l’Antiquarium di Boscoreale (ultimo ingresso alle ore 17,30).

Altri siti aperti gratuitamente saranno: dalle ore 8,00 alle ore 14,00 la Tomba di Virgilio a Napoli, la Biblioteca Universitaria di Napoli, la Soprintendenza Archivistica per la Campania (Palazzo Marigliano) a Napoli. Dalle ore 9,00 alle ore 14,00 sarà aperto l’Archivio di Stato di Napoli; Dalle 8,30 alle 18,30 saranno aperti gli Scavi di Oplonti Torre Annunziata (chiusura biglietteria alle 17,30); Dalle 9,30 alle ore 18,30 sarà aperta la Biblioteca Nazionale di Napoli (Vittorio Emanuele III) di Napoli; Dalle ore 8,00 alle ore 20,00 sarà aperto il Complesso Monumentale dei Girolamini di Napoli; Dalle ore 9,00 alle ore 19,00 saranno aperti Palazzo Reale a Napoli; Dalle ore 9,00 alle 19,30 il Museo Archeologico di Nola.

Aperti, a pagamento, gli scavi di Pompei: 11 euro il prezzo del biglietto intero, 5,50€ il ridotto. L’orario è dalle 8,30 alle 18,30 (ultimo ingresso alle ore 17,00).