Il virus gigante riprende vita

Un team di scienziati russi e francesi pare abbia scoperto lo “scongelamento” di un virus gigante delle amebe attivo oltre 30mila anni fa. Il gruppo, guidato dal professor Jean-Michel Claverie del Centro Nazionale della Ricerca Scientifica (Cnrs) di Marsiglia, ha pubblicato un articolo sulla rivista dell’ Accademia delle Scienze Americana (Pnas) in cui illustra le caratteristiche del Pithovirus Sibericum, nuovo appartenente a una famiglia di cui fanno parte i virus giganti.

La causa della riattivazione del virus sarebbe da imputarsi al surriscaldamento globale che sta colpendo in particolare la Russia determinando lo scioglimento del permafrost. Il permafrost al di sotto della tundra russa è uno spesso strato di ghiaccio: all’interno di tale habitat potrebbero essere rimasti congelati per millenni specie animali e specie virali che, come nel caso del pithovirus, sarebbero in grado di “scongelarsi” e anche di rendersi potenzialmente pericolose.

Nessun allarme, per il momento: al contrario degli scenari catastrofici descritti in certi film e in certi libri, pare che il virus non sia in grado di infettare l’uomo e che sia dannoso soltanto per gli organismi unicellulari come le amebe. Proprio in un’ameba, l’acanthamoeba castellanii, i ricercatori hanno individuato il portatore del pithovirus sibericum. Non è da escludere, comunque, una mutazione del virus nel corso del tempo.

Stando alle dichiarazioni del microbiologo Jean-Michel Claverie, specializzato assieme a sua moglie Chantal Abergel nel dare “la caccia” ai virus giganti, “le specie potenzialmente dannose per uomini e animali che ritenevamo essere estinte dalla faccia della terra dormono in realtà ancora nel sottosuolo“.

I virus giganti possono essere fino al 25% più grandi dei virus normali e contenere il doppio dei geni: secondo gli scienziati, proprio questa particolare caratteristica li renderebbe più adatti ad attaccare le amebe e altri esseri unicelullari. Il nome scelto per identificarli, pithovirus, deriva da una tipica giara greca in terracotta di forma allungata e stretta, la stessa che gli Dei donarono a Pandora e che conteneva tutti i mali del mondo pronti a riversarsi sulla terra.

> Nel permafrost vivono virus letali?