Monteforte Irpino, al via la mostra “Suggestioni 2014”

Dal 2 Maggio sino al prossimo 2 Giugno si terrà nel comune di Monteforte Irpino, una delle perle dell’Irpinia e in particolare del Parco Regionale del Partenio, la suggestiva mostra fotografica dal titolo “Suggestioni-Monteforte Irpino 2014”, presso la sala consiliare di Palazzo Loffredo.

Questa interessante iniziativa è stata voluta da Rosa De Sapio, assessore alla cultura del comune di Monteforte Irpino, ed è stata realizzata dagli artisti Massimo Ciotta, Luigi Cipriano e Francesco Di Sibio, i quali hanno valorizzato in questi ultimi anni alcuni luoghi irpini di notevole interesse storico e naturalistico.

Il progetto mira quindi a porre in evidenza il patrimonio culturale del territorio di Monteforte Irpino, mettendo in risalto le caratteristiche e le prospettive dei suoi monumenti, con aspetti che spesso sfuggono al residente e al visitatore.

Tra le eccellenze artistiche del centro irpino, spiccano certamente il castello, che fu probabilmente un antico castrum romano, sul quale ne fu edificato uno vero e proprio dai Longobardi, e la chiesa di San Martino, posta nei pressi dello stesso castello, più volte ristrutturata e caratterizzata da un bel portale principale, dalla statua raffigurante il Santo e da un’alta torre campanaria.

Il visitatore, colpito dalle bellezze storiche e culturali del comune, situato alle pendici del Partenio e dal quale si può arrivare al Santuario di Montevergine, che domina questa fetta di grande fascino della Campania, potrà anche ammirare la fontana di Carlo III, voluta dal regnante per dare salubrità e sollievo ai viandanti, la chiesa di San Nicola di Bari, di epoca seicentesca, e la chiesa della Madonna del Carmine, importante per la tradizione religiosa locale, in quanto i fedeli sogliono raggiungerla in ginocchio come atto di devozione alla Madre di Dio.

Dopo aver analizzato i monumenti di Monteforte Irpino, passiamo in rassegna i tre artisti principali della mostra.

Massimo Ciotta, promettente filmmaker di Lioni, ha realizzato vari documentari e cortometraggi, tra cui Mission e Señor (2004) e Un altro stile di vita (2007) ed è inoltre coautore di alcune pubblicazioni fotografiche, tra le quali occorre menzionare soprattutto la collana di foto e poesie “Pietre Vive”.

Luigi Cipriano, fotografo emergente di Guardia Lombardi, si occupa da diversi anni di street photography e di fotografia di paesaggio. Tuttavia, di recente, ha iniziato ad esporre le sue opere in mostre collettive e personali, come è avvenuto con “Lampioni (la notte condivisa)”, mostra ispirata al progetto poetico-musicale omonimo. Ha inoltre collaborato con la collana fotopoetica dal titolo “Pietre Vive”.

Infine, il fotografo e scrittore toscano Francesco Di Sibio, nativo di Pontedera (Pisa), è autore da diversi anni di alcune pubblicazioni fotografiche e mostre collettive ed è stato anch’egli uno dei curatori della collana fotopoetica “Pietre Vive”.

Ancora una volta quindi l’Irpinia mostrerà le sue Eccellenze artistiche, storiche e culturali, conosciute non solo a livello regionale, ma a livello nazionale, patrimonio che indubbiamente merita di essere valorizzato e salvaguardato nel migliore dei modi da parte di tutti coloro che amano questa fetta suggestiva della Campania.

di Gianluca Martone

> Sito del Comune di Monteforte Irpino