Medical Care 2016, tra i premiati il regista Gianluca Servino

Giunge alla 5a edizione il Premio Medical CareUmanizzazione della Medicina e dell’Assistenza” dedicato quest’anno ai benefici che la musica ha sullo stato patologico: slogan dell’evento è “La Musica che Guarisce”.

L’iniziativa, patrocinata da Consiglio Regionale della Campania, Comune di Napoli, Ordine dei Medici e degli Odontoiatri di Salerno, Collegio Provinciale IPASVI di Napoli, Corpi Sanitari Internazionali, Associazione SOFIA Onlus e Fabbrica Muoio, vedrà la serata di premiazione l’11 Febbraio 2016 alle ore 18 presso la Sala Scarlatti del Conservatorio “San Pietro a Majella” di Napoli.

Saranno insigniti del Medical Care il professor Giulio Filippo Tarro, candidato 2015 al premio Nobel per la medicina, e il giovane regista originario di San Giuseppe Vesuviano Gianluca Ciro Servino che presenterà alle ore 20 il suo ultimo cortometraggio “Punti di Vista” con protagonisti il dottor Antonio Agostino Ambrosio, l’abate svizzero di Disentis Vigeli Monn e i due attori di Boscoreale Giovanni Balzano e Antonella Di Prisco: girato nei comuni vesuviani e alla clinica Trusso di Ottaviano, “Punti di Vista” racconta di un cieco che si sottopone a un futuristico trapianto di occhi.

Ospiti d’onore dell’importante serata saranno il sindaco di Napoli Luigi De Magistris, il gen. dell’Esercito Italiano Salvatore Polimeno, il Commissario Straordinario dell’Autorità Portuale di Napoli Antonio Basile, l’attore Rai Patrizio Rispo, la cantante Anna Calemme, il direttore della Caritas Diocesana di Nola Don Arcangelo Iovino, il presidente di Lega Coop Campania Mario Catalano, l’europarlamentare Aldo Patriciello, il tossicologo-oncologo dell’Istituto Pascale dottor Antonio Marfella, il direttore di conservatorio Elsa Evangelista e il presidente di Medical Care Onlus Raffaele Canneva.
Prevista l’esibizione del tenore Giuseppe Gambi e dell’organista Livio De Luca del Conservatorio San Pietro a Majella.