Maggio dei Monumenti a Boscoreale

Il fiore all’occhiello della Seconda Edizione del “Maggio dei Monumenti a Boscoreale” è l’iniziativa denominata “I colori del Novus Ager“, un evento che prevede l’apertura straordinaria dello scavo della Pisanella.

Il Maggio dei Monumenti boschese, ideato e realizzato dalle associazioni del territorio, coordinato dall’amministrazione comunale, è stato inserito nel più ampio e variegato programma del Maggio napoletano.

L’ideazione e la cura scientifica dell’evento sono della Pro Loco “La Ginestra” e del gruppo “Teatro della Scodella“, con la supervisione della Soprintendenza ai Beni Archeologici di Pompei. Tante le associazioni che hanno abbracciato l’idea dei promotori e stanno lavorando in una sinergia efficace e costruttiva: La Fenice Vulcanica, Stella Cometa, Il Melograno e Vesuviando.

Domenica 24 Maggio, oltre all’appassionante narrazione della storia dello scavo della Villa di Cecilio Giocondo, verrà illustrata la destinazione agricola dell’area “fuori le mura” di Pompei. Si sottolineerà l’importanza delle fattorie agricole nel “pagus augustus” che, come testimonia anche la pianta della villa, spesso erano autosufficienti, con una “pars urbana” riservata al proprietario e una “pars rustica” destinata alla produzione.

Inoltre, per l’occasione, i volontari della Pro Loco “La Ginestra” e del gruppo Teatro della Scodella hanno messo in opera la riproduzione di un mosaico in tessere marmoree in scala reale (230×160 cm), individuato tra quelli posizionati nel quartiere termale della villa.

I percorsi di visita prevedono tre ingressi: alle 10,00, alle 11,00 e alle 12,00 con partenza da da Piazza Vargas a Boscoreale (dove ci sarà un gazebo di accoglienza) e prenotazione obbligatoria alla Pro Loco al numero 3393849316.

> Pagina facebook dell’evento