Girando intorno al Vesuvio 2015, il programma aggiornato

Il movimento “Cittadini per il Parco“, che si adopera per ridare centralità politica e istituzionale all’ente Parco Nazionale del Vesuvio, promuove la rassegna “Girando intorno al Vesuvio 2015“, dedicata alla riscoperta delle eccellenze agricolturali vesuviane con un programma che spazia da Aprile a Novembre. L’evento è in collaborazione con la Comunità Parco Nazionale del Vesuvio, Confagricoltura Campania, Confederazione Italiana Agricoltori (CIA) Campania e Consorzio di Tutela del Pomodorino del Piennolo del Vesuvio Dop.

Di seguito il programma dettagliato e costantemente aggiornato delle varie tappe.

Domenica 12 Aprile, a San Sebastiano al Vesuvio e Massa di Somma, “La gastronomia della Pasqua sul Vesuvio – La piantumazione del pomodorino del Piennolo”, visita alle masserie storiche e alle aziende agricole della zona. Tra fine Marzo e Pasqua gli agricoltori trapiantano in campo aperto le piantine di pomodorino del piennolo: dalle campagne della costa del Vesuvio giungono ad allietare le tavole pasquali le prime fave, le più tenere e saporite. Nelle case e nei panifici è un trionfo di pastiere e casatielli.

Visita a Masseria Rendita (Massa di Somma), della prima metà dell’Ottocento, oggi azienda agricola specializzata nella produzione di pomodorino del piennolo del Vesuvio Dop.

Visita a Masseria Cortiello (Massa di Somma), che prende il nome dal suo penultimo proprietario, il famoso pittore napoletano Mario Cortiello (1907-1981). E’ una masseria della fine del ‘700 parzialmente ricostruita dopo
l’eruzione del 1855. All’interno del fondo, accanto al fabbricato principale, sono ubicate alcune abitazioni tipiche dell’architettura rurale vesuviana, in una disposizione semicircolare che ricorda la struttura del “baglio”siciliano.

Visita all’azienda agricola Casa Barone (San Sebastiano al Vesuvio/Massa di Somma) e possibilità di fermarsi in loco a pranzare all’aperto con le specialità della tradizione pasquale proposte dai panificatori, pasticcieri e ditte dei comuni del Parco Nazionale del Vesuvio.

Appuntamento alle ore 9,30 in Via Panoramica Fellapane a San Sebastiano al Vesuvio (altezza sbarra), dove sarà attivo un servizio di minibus. Possibilità di parcheggio in zona.

Partner dell’evento: Comune di Massa di Somma; Azienda Agricola “Casa Barone”; Società Agricola “Masseria Marchese Rota” di Barone Delio & C.; Associazione Provinciale Liberi Panificatori Napoletani (APLPN); Pasticceria “Angela” (San Sebastiano al Vesuvio); Libera Feola, coltivatrice diretta e cuoca (Somma Vesuviana); Trattoria “La Bettola” (Sant’Anastasia).

Domenica 19 Aprile, a Trecase e Torre del Greco, “Cornetti, Verdoni e CoRnettielli – Impariamo a conoscere le varietà di piselli più buone del mondo”, visita alle aziende agricole della zona. I piselli di Trecase sono riconducibili a 3-4 ecotipi locali, molto apprezzati dai consumatori. Il territorio di Trecase è particolarmente vocato per questa produzione: coltivati in altri comuni del vesuviano, questi piselli non raggiungono le vette qualitative riscontrabili nel piccolo comune del Parco del Vesuvio e nei territori limitrofi.

La passeggiata promossa da Cittadini per il Parco e coadiuvata dall’associazione “Viviamo Trecase“, si articolerà tra i lotti agricoli e le architetture rurali di Trecase. Gli orti, insieme alle case rurali, i muri a secco, le stradine, i campanili, i pozzi, i comignoli e gli archi rappresentano una componente strutturale del paesaggio vesuviano, un sistema che integra la campagna al tessuto urbano che l’ente Parco del Vesuvio dovrebbe valorizzare e preservare.

Ore 9,30, appuntamento in Piazza San Gennaro nel  centro storico di Trecase dove sarà attivo un servizio di minibus (è possibile parcheggiare l’auto nei pressi della piazza in un parcheggio pubblico gratuito). Ore 9,40, arrivo all’azienda di Ciro Borriello in località Montagnelle a Torre del Greco. Ore 10,30, ripartenza con il minibus, arrivo a Piazza San Gennaro e passeggiata a piedi tra architetture rurali e orti, da Piazza San Gennaro a Via Dante. Sosta in un orto e alla Casa del Loggiato in Via Dante, esempio emblematico di architettura rurale vesuviana, poi visita ad un albicoccheto e sosta al conetto vulcanico medioevale “il Viulo”.

Ore 12,25, ritorno a Piazza San Gennaro e visita allo “ngegno” (torchio), manufatto del ‘700 per la pigiatura delle uve ubicato in una storica cantina di Trecase. Si ammireranno composizioni volumetriche basate sull’aggregazione di volumi semplici su piani sfalsati: tale metodo costruttivo, originato probabilmente dal tentativo di ottimizzare l’economia dello spazio e il rapporto tra le diverse funzioni, pone questa architettura come elemento precursore dell’architettura contemporanea.

Ore 13,10, partenza da Piazza San Gennaro. Pranzo presso l’home restaurant “Cooks on the Road” di Francesco Conato, giovane cuoco di talento, estroso ma “di sostanza”: è obbligatoria la prenotazione entro venerdì sera al numero 3891034905 (Alessandro Manna). A soli 15€ sarà possibile gustare un menù che propone: antipasti al piatto (bruschette di pomodori e pesto, rustico pepe e formaggio, frittata di porri, caciotta al fieno con marmellata, salame artigianale); primo piatto (tubetti con piselli cornetti e guanciale); secondo piatto (arista alla genovese cotta nel latte con purea di patate rosse e glassa balsamica); dolce (tiramisù al cucchiaio); acqua; vini e distillati di Casa Barone.

Si consiglia abbigliamento comodo e dotazioni per brevi escursioni. Per chi viene da Napoli è consigliata l’uscita Torre Annunziata Nord, poi direzione nord verso Trecase. Parcheggio pubblico (gratutio) a 200 metri da Piazza San Gennaro. Dall’uscita autostradale alla piazza bisogna percorrere circa un km. Si consiglia abbigliamento comodo e dotazioni per brevi escursioni. Per maggiori informazioni è possibile telefonare al numero 3479603283 (Giovanni Cirillo).

Sabato 16 Maggio, a Terzigno e Boscotrecase, “La pota di Maggio”, visita gratuita ai vigneti del Lacryma Christi per assistere alla potatura verde. La potatura verde o sfrondatura è una operazione colturale di grande importanza dalla cui corretta esecuzione dipende gran parte della qualità delle uve da vinificare. E’ il momento ideale per recarsi in campagna a visitare i vigneti.

Ore 9,30, raduno dei partecipanti presso il parcheggio della Pizzeria “Il Cratere”, Via Panoramica 124, Terzigno (NA); Ore 10,00, inizio tour e visita a tre aziende vitivinicole di Terzigno e Boscotrecase; Ore 13,30, conclusione attività; Ore 14,00, pranzo (costo 20€, su prenotazione) di Cittadini per il Parco.

Menù pranzo: antipasto con bruschetta con pomodorini del Vesuvio e olio extravergine di oliva; primo piatto: pasta al sugo fresco; secondo piatto: verdure grigliate, olive, salame, pancetta, formaggio provolone, frittelline alle verdure; dessert della casa e vini biologici inclusi. Per info e prenotazioni, 3891034905.

Come arrivare: da Napoli e da Salerno, Autostrada A3, uscita Torre Annunziata Sud; mantenere la sinistra al bivio, seguire le indicazioni per Paesi Vesuviani/Boscotrecase; alla rotonda prendere la 2a  uscita e imboccare Via Madonna del Principio con direzione Via Panoramica (in salita verso il Vesuvio); In Via Panoramica, in direzione Terzigno, superare la rotonda e proseguire dopo 800 m circa dove è ubicato il parcheggio della Pizzeria “Il Cratere”.

Domenica 21 Giugno, a Sant’Anastasia e Somma Vesuviana, “Le ciliegie del Monte Somma”, visita alle aziende del Monte Somma e pranzo su prenotazione in un’azienda agrituristica. Il monte Somma è uno scrigno di tesori agricoli, di antiche cultivar di frutta. Tra queste, le ciliegie, con diverse varietà sia da tavola che da confettura, di grande qualità organolettica.

Domenica 28 Giugno, a Pollena Trocchia e Sant’Anastasia, “Albicocca Day”, visita alle aziende produttrici alla scoperta delle cento e più varietà di albicocca vesuviana. Evento pomeridiano a Pollena Trocchia con degustazioni, mostra mercato e gara di pasticceria.

Domenica 7 Luglio, a Ercolano e Massa di Somma, “La raccolta del pomodorino del piennolo del Vesuvio Dop”, visita alle aziende produttrici e apprendimento delle tecniche del “piennolo”. A pranzo (su prenotazione in un’azienda agrituristica), spaghetti con il pomodorino del piennolo del Vesuvio Dop.

Domenica 13 Settembre, a Ottaviano e San Giuseppe Vesuviano, “Frutti di fine Estate – Noci, nocciole e sorbe”, visita alle aziende agricole della zona per la caratteristica raccolta delle noci e delle sorbe e per l’essiccazione delle nocciole raccolte ad Agosto. Pranzo su prenotazione in un’azienda agrituristica.

A Ottobre, a Somma Vesuviana, “Sua maestà il baccalà – I cento modi per cucinare lo stocco e il baccalà”, visita agli stabilimenti di produzione e evento serale nel Comune di Somma Vesuviana.

Sempre a Ottobre, a Pollena Trocchia e Sant’Anastasia, “La vendemmia dell’uva catalanesca – Visita ai vigneti e alle cantine”.

A Novembre, a Boscoreale e Boscotrecase, “Le arance di giardino”, visite guidate agli agrumeti dell’area boschese e ai “giardini” delle case private per l’assaggio di squisite arance locali e di diverse varietà di profumatissimi mandarini. Si tratta di verità di agrumi di grandissimo valore organolettico, per sapore e profumo, il cui unico difetto… E’ quello di avere i semi.

Le date degli eventi possono variare a seconda dell’andamento climatico stagionale e di mutate esigenze organizzative, si consiglia pertanto di consultare sempre la pagina facebook del “Movimento Cittadini per il Parco“. Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi al numero 3891034905.