Fiume Sarno, lo spettacolo delle acque pulite

Circola in rete un video di Luigi Pepe, pubblicato in esclusiva da “La Città di Salerno”, che mostra lo spettacolo delle acque pulite del fiume Sarno. Anzi, ad essere precisi, il video mostra una delle quattro fonti sorgive del Sarno, il Rio Palazzo, che assieme al Rio Cerola, al Rio Foce e al Rio Marino dà origine, per l’appunto, a quello che pochi chilometri più in là si trasforma nel “fiume più inquinato d’Europa”.

La sorgente è un autentico spettacolo di acqua cristallina che potrebbe essere messo a disposizione di cittadini e visitatori che non sono a conoscenza di tale bellezza.

Saremmo ben lieti se in collaborazione con altri enti che hanno la tutela delle acque e la rivalutazione e riqualificazione delle stesse si potesse restituire alla generale fruibilità la visibilità della sorgente dalla quale nasce il fiume Sarno” ha dichiarato il vicesindaco dell’omonima cittadina, avvocato Gaetano Ferrentino: “Come amministrazione potremmo proporre anche, se tecnicamente possibile, un esproprio di pubblica utilità per creare magari un belvedere che consenta l’immediato affaccio sul museo vivente delle acque“.

Sulle rive del Rio Palazzo vi è un vecchio mulino e delle vecchie filande: Sarno, in passato, ha tratto grossi benefici dalla sorgente, che nell’800 ha portato ricchezza all’intero paese.

Una storia importante quella del fiume, decantato addirittura in antichi testi latini e che ha visto lo sviluppo della cultura delle tombe a fossa e delle civiltà dell’età del ferro. Un patrimonio inestimabile.